Giornata Internazionale delle persone con disabilità, Maratona online “PER ANDARE OLTRE LE BARRIERE”

3 min read

Il 3 dicembre del 1981, circa quaranta anni fa, è stata istituita dall’ONU  La Giornata Internazionale delle Persone Disabili. La giornata nasce per promuovere la conoscenza sui temi della disabilità, per sostenere e favorire l’inclusione delle persone con disabilità in ogni ambito della vita e per allontanare ogni forma di discriminazione e violenza.

Quest’anno la Giornata Internazionale delle persone con disabilità, ha visto parecchie iniziative già dalla settimana dal 30 novembre al 4 dicembre, in contemporaneità con la 13° sessione della Conferenza degli Stati parte della Convenzione sui diritti delle persone con disabilità.

Il tema individuato è “Ricostruire meglio: verso un mondo post COVID-19 inclusivo della disabilità, accessibile e sostenibile”. Un tema molto attuale e impegnativo; che ci porta a riflettere sulla situazione mondiale di pandemia che stiamo vivendo e che ha colpito più duramente le persone più fragili come le persone con disabilità.  In Sicilia la mancanza di percorsi sanitari dedicati e di protocolli adatti alle persone non autosufficienti, impone che si agisca con immediatezza ad un azione di sinergia tra i presidi sanitari ( Asp, Assessorato alla salute)  e le istituzioni del territorio (Regione, Comune). Le esigenze psicofisiche delle persone con disabilità, siano esse intellettive, neuromotorie, sensoriali o dello spettro autistico impongono di pensare a strategie alternative almeno per le situazioni di maggiore gravità.

Antonella Balistreri, presidente fondazione Villa delle Ginestre, racconta di casi difficili al limite della tollerabilità. “ Nel caso di persone disabili positive al covid 19, il rischio è quello che rimangano sepolte in casa. Se necessitano di un ricovero manca un protocollo specifico. Ad esempio nel caso della persona con disabilità gravissima, non collaborante, la presenza di un familiare è indispensabile.” Nonostante l Asp si sia mossa da pochi giorni nell’attivare 4 team, due dedicati alle cure domiciliari integrati e due alle cure domiciliari palliative, i bisogni delle famiglie e dei pazienti risultano ancora da soddisfare.

A Palermo Associazioni, Istituzioni, Pastorale della Disabilità e cittadini in occasione della Giornata Mondiale della Persona con Disabilità organizzano la manifestazione: “PER ANDARE OLTRE LE BARRIERE”.

Una maratona online che prevede due sessioni di lavoro. Una  Sessione mattutina dalle 9,30 alle 13,30 che prevede, una riflessione sulla Sanità e supporto alle persone con Disabilità ai tempi del SARS-CoV-2, a seguire un dibattito alla presenza di: Leoluca Orlando Sindaco di Palermo e Presidente ANCISICILIA, Giuseppe Mattina, Assessore alla Cittadinanza Solidale del Comune di Palermo. Marcella La Manna, Garante dei Diritti delle Persone con Disabilità Comune di Palermo. Giorgio Serio, Direttore Salute Mentale, Dipendenze Patologiche e Neuropsichiatria dell’Infanzia e dell’Adolescenza. Enzo Bisconti, Referente Oltre le Barriere CeSVoP. Vincenzo Marino, Componente Consiglio Direttivo CeSVoP

Ore 12,30 – Testimonianze di resilienza

La Sessione pomeridiana (I PARTE) dalle 15 – 18, prevede il coinvolgimento di alcune realtà del Nord Italia. Una video conferenza per uno scambio di esperienze sugli interventi e il supporto in emergenza di pazienti disabili affetti da SARS-CoV-2 da nord a sud Italia.

Sarà presente Paolo Caracausi, Consigliere Comunale.

Marcella La Manna, Garante dei Diritti delle Persone con Disabilità Comune di Palermo.

Modera: Alessandra De Caro, Dirigente Sovrintendenza del Mare

Introduce: Antonella Balistreri, Fondazione Villa delle Ginestre

La Sessione pomeridiana prevede, infine , (II PARTE) dalle 18 – 20, il Saluto di Sua Ecc.za Mons. Stefano Russo, Segretario Generale della CEI.

Introduce i lavori Sr Veronica Donatello, Resp.le Servizio Nazionale Pastorale delle persone con disabilità della CEI

La Riflessione su Profezia e fragilità è affidata a Sua Em.za il Card. José Tolentino Calaça de Mendonça, Archivista e Bibliotecario di Santa Romana Chiesa,

Una narrazione di questo tempo di profezia dal lavarsi le mani al prendersi cura, dal distanziamento sociale alla prossimità, dalla mascherina ai volti.

Dalle 19 alle 20.00 ci sarà l’Evento Internazionale, accessibile in lingua italiana, inglese, francese, spagnola, portoghese, lingua dei Segni internazionale, italiana, inglese, francese, tedesca, americana e spagnola.

Momento di preghiera internazionale “Perché Tu hai cura di noi” (1Pt 5,7) e riflessione biblica della prof.ssa Rosanna Virgili, scrittrice e biblista.

Conclude la maratona on line il Messaggio del Santo Padre Francesco

L’evento si svolgerà online tramite la piattaforma “Cisco Webex Events” e sarà trasmesso attraverso i canali YouTube e Facebook della Conferenza Episcopale Italiana

YouTube: https://www.youtube.com/ChiesaCattolicaItaliana

Facebook: https://m.facebook.com/conferenzaepiscopaleitaliana/

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *