'

'

Giornata contro la violenza sulle donne:la Rete “Amorù” inaugura una panchina rossa in ogni scuola della provincia di Palermo

2 min read

In occasione della giornata contro la violenza sulle donne, una serie di iniziative e incontri sono in arrivo nella provincia di Palermo, organizzati da “Amorù. Rete territoriale antiviolenza” nell’ambito del progetto, promosso dall’Organizzazione Umanitaria “LIFE and LIFE” con il sostegno di Fondazione con il SUD. Eventi che tra i momenti clou vedranno l’inaugurazione di una panchina rossa in ogni scuola della provincia di Palermo che ha deciso di fare parte della Rete Amorù, dando il proprio contributo a un dibattito volto a sconfiggere ogni forma di violenza nei confronti delle donne e dei bambini.

Gli appuntamenti

  • L’amore altrove” è il tema dell’incontro in programma alle 9.30 di sabato 23 novembre nella Chiesa di Santa Caterina di Alessandria, a Termini Imerese, al cui incontro sarà presente la coordinatrice della Rete Amorù, Giacoma Brancato.
  • Sempre sabato 23, ma alle 18, appuntamento nell’aula consiliare “Mico Geraci” di Caccamo per firmare il protocollo d’intesa con la locale sezione Fidapa. In programma la presentazione del libro “Favola significa” di Maria  Rosaria Cammarata insieme alla mostra fotografica “Donne Prigioniere” a cura di Damiano Macaluso. Insieme all’autrice e al fotografo interverranno: Enza Marino, presidente Fidapa Caccamo; Nicasio Di Cola, sindaco di Caccamo; l’editrice Arianna Attinasi.

E sempre sul solco degli eventi promossi in occasione della “Giornata Internazionale per l’eliminazione della Violenza contro le Donne”, alle 9.45 di

  • domenica 24 novembre sarà inaugurata una panchina rossa nella sede dell’associazione “Per Le Donne”, in via Randazzo 19, a Marineo. A portare i saluti istituzionali saranno il sindaco, Franco Ribaudo, e l’assessore Martina Lo Proto. Daranno il loro contributo al dibattito: Teresa Montalbano, presidente dell’associazione “Per le Donne”; Valentina Cicirello, vice presidente della LIFE and LIFE – capofila del progetto – ed esperta di Cooperazione Internazionale; Liliana Pitarresi, coordinatrice della Rete Amorù.

Alle 17 della stessa domenica ci si sposterà a Cefalù, nella Chiesa “Maria Santissima dell’Annunziata”, in Corso Ruggero 86. Il benvenuto verrà dato da Floreana Liberto, presidente della sezione Fidapa di Cefalù, introducendo: Valentina Cicirello, vicepresidente della LIFE and LIFE;   Ren.Do Can. Giuseppe Licciardi, pro vicario generale della Diocesi di Cefalù, l’avv. Antonella Corallo, che parlerà del Codice Rosso; Liliana Pitarresi, coordinatrice della Rete Amorù; Patrizia Messina, past president della sezione Fidapa Cefalù. Modera Gilda Sciortino, responsabile della Comunicazione Amorù.

  • Alle 8.30 di lunedì 25 novembre, proprio nella “Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne”, ci si potrà incontrare nella Biblioteca di piazza Regione 13, nel cui edificio ha sede uno dei tre sportelli di ascolto del progetto Amorù (gli altri due sono ad Altavilla e Palermo).

Saluterà i presenti Alessandra Aquilino, presidente Fidapa BPW Italy – sezione Villabate, insieme a Giuseppe Irsuti, assessore comunale alla Pubblica Istruzione e alle Politiche Sociali. Interverranno: Liliana Pitarresi, coordinatrice della Rete Amorù; Giuseppina Tesauro, referente del Centro Studi “Pio La Torre”, uno dei partner del progetto; Melissa Reale, psicologa dello sportello di ascolto “Cotulevi”; Anna Maria Marsala, coordinatrice scolastica del Liceo Socio-Psicopedagogico “Francesco Scaduto”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *