I colori del mondo: “Le stelle di Ericussa” 4° puntata

2 min read

Continua il nostro meraviglioso viaggio nel mondo del mare. Navighiamo verso mete che ci regalano magiche emozioni .

di AntoedEnri

Si riprende a navigare, siamo felici, salpati all’alba da Palermo, ignari di quello che gli abitanti della città avrebbero dovuto affrontare in un giorno che da sempre è invece simbolo di festa, iniziamo la nostra lunga navigazione. La tempesta di pioggia che si è abbattuta nel famoso giorno di santa Rosalia fa parte dei cambiamenti climatici che diventano sempre più violenti ed imprevedibili e noi che navighiamo è gia da un po’ che ce ne siamo resi conto; dopo quasi un’intera giornata di navigazione si erge davanti alla nostra prua il cono vulcanico di Ericussa, quell’isola selvaggia che fino ai nostri giorni mantiene un carattere antico legato al passato ed è per questo che preferiamo chiamarla così. Quando la tempesta che ha messo in ginocchio i palermitani ci ha raggiunti era molto più debole.
Ad Ericussa il tempo sembra essersi fermato e trascorsi alcuni giorni tra colori, profumi ma soprattutto silenzi, una sera decidiamo di passare la notte a sud dell’isola, in un posto lontano dai giri turistici. Li l’ancoraggio non è facile e questo fa si che in rada siamo totalmente da soli, le stelle brillano nel cielo nero, la luna è assente, noi e le immagini di quello che abbiamo visto in questi giorni, tutto impresso nelle nostre anime.
La barca rolla leggermente per un mare morto di ieri ma stabilizziamo la prua gettando una seconda ancora.. tramonto mozzafiato, cena con gamberoni acquistati il pomeriggio da un peschereccio in mezzo al mare, adesso buio e stelle, inquinamento luminoso zero, solo nero e stelle.. onde che frangono sulla roccia, nelle nostre orecchie l’eco dell’unico suono avvertito in questi giorni, il raglio del mulo, unico mezzo di trasporto sull’isola.. e poi tante, tante altre emozioni.
Tra i 10 consigli di papa Francesco per la cura dell’ambiente il decimo recita “Ringraziare Dio prima e dopo i pasti”, ecco, noi decidiamo di farlo anche prima di andare a dormire, sotto queste stelle abbiamo voluto ringraziare Dio per avere nutrito le nostre anime in questi giorni.
Buonanotte da AntoedEnri

Print Friendly, PDF & Email

3 thoughts on “I colori del mondo: “Le stelle di Ericussa” 4° puntata

  1. Che emozione leggervi, ragazzi! Le vostre anime irradiano bellezza: le parole, ben scelte per affrescare luoghi, momenti e persino vibrazioni d’ atmosfere silenti! ❤️

  2. Che emozione leggervi, ragazzi! Le vostre anime irradiano bellezza: le parole, ben scelte per affrescare luoghi, momenti e persino vibrazioni d’ atmosfere silenti! ❤️

  3. Grazie Anto&Enri per aver voluto condividere questa st questa bellissima esperienza. Mi piacerebbe tantissimo essere lì anche io!!!!!! Ancora grazie con un grande abbraccio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *