Vecchioni docet: “La scuola è vita… lo spirito e il cuore si devono allenare”

1 min read

Roberto Vecchioni alla presentazione del suo nuovo album "L'infinito", Milano, 6 novembre 2018. ANSA/MATTEO BAZZI

In una recente intervista, realizzata dall’agenzia stampa ANSA, il “prof cantautore”, Roberto Vecchioni, a proposito di scuola, dichiara: «La scuola è libertà, felicità, gioia, stare insieme. Non può essere isolamento davanti ad uno schermo e apprendimento a distanza. La scuola è godere e soffrire con gli altri, è partecipare alla vita perché la scuola è vita».
Poi esorta i giovani con queste parole: «Non pensate che la vita sia solo fatta di traguardi e arrivi, di successi e di tecnica. Bisogna innanzitutto formarsi dentro. La cultura è una difesa fortissima. Quando hai un’umanità, puoi affrontare le cose più pratiche, reali della vita, ma prima sono la coscienza, lo spirito e il cuore che si devono allenare».
Pur nel rispetto delle attività di prevenzione anti-Covid, a volte bastano davvero poche parole per restituire dignità ad una grande istituzione come quella della Scuola.

Foto: Ansa.it

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.