Al via l’XI° Infiorata Termitana, iconica rappresentante del Tappeto Mondiale a Santiago de Compostela

4 min read

Tutto è pronto per l’XI° edizione dell’Infiorata Termitana in programma dal 24 luglio al 8 agosto 2021 nella splendida cornice di Termini Imerese.

Un ricco palinsesto – cha ha ricevuto il patrocinio gratuito dell’Assessorato Regionale dei Beni Culturali e della Identità Siciliana e del Comune di Termini Imerese – articolato in quattro date che quest’anno celebra l’anno santo giacobeo del 2021 e che vede proprio i Maestri Infioratori di Termini Imerese rappresentare la Sicilia nella fiera mondiale che si terrà, in onore del Santo Apostolo, nella località di Santiago de Compostela.

 

Gli Infioratori Termitani al Tappeto Mondiale di Santiago de Compostela.

Un evento grandioso che registra la partecipazione di più di 130 località di 18 paesi al mondo (tra cui anche una trentina di città italiane) che saranno presenti con la propria arte in quel di Santiago de Compostela il 25 luglio 2021, giorno di San Giacomo Apostolo (il Maggiore).

E tra queste realtà partecipanti all’iniziativa, la rappresentanza siciliana è affidata ai maestri Infioratori di Termini Imerese, che rappresentano una delle più longeve e rodate realtà siciliane, dopo quella di Noto, e tra le più attive nell’Isola.

La festa è una gigantesca macchina organizzativa messa in piedi per promuovere il giubileo di San Giacomo con un comitato – con sede a Ponteareas in Galizia, Spagna – denominato “Comisión Gestora de Entidades Alfombristas del Camino de Santiago” del quale fanno parte infioratori ed artisti che realizzano tappeti di fiori in tutto il mondo.

Il comitato ha come obiettivo principale quello di creare e partecipare a tutte le attività volte alla diffusione e alla promozione del Camino de Santiago e del patrimonio materiale e immateriale ad esso collegato, valorizzandone la ricchezza culturale, naturale ed umana.
Il programma prevede due progetti per l’Anno Santo: il primo chiamato “Tappeti per il Cammino”, che consiste nella realizzazione di tappeti effimeri e devozionali, in diversi materiali naturali, realizzati dagli artisti da gennaio a giugno del 2021 nei luoghi di ciascuna delle strade che convergono a Santiago de Compostela, per concludere poi con un altro tappeto, il 24-25 luglio, nella piazza Santiago di Obradoiro.

Il secondo progetto sarà ilTappeto Mondiale”, tra il 24 e il 25 luglio 2021, dedicato al Cammino de Santiago a cui parteciperanno tutti gli artisti e volontari integrati nel comitato che vogliano elaborare un tappeto in un posto emblematico nella loro stessa città o paese. Il disegno sarà comune in ognuna di queste località seguendo la propria tecnica e il proprio stile, con dimensioni ed uso dei materiali naturali che preferiscono.

Ma torniamo all’edizione 2021 dell’Infiorata Termitana festa della gioia sulla paura e la devastazione che hanno caratterizzato il 2020 e buona parte dell’anno in corso a causa del terribile virus Covid-19 che ha investito ogni sfera del quotidiano.

Si comincia sabato 24 luglio dalle ore 21:00 con la realizzazione dell’Infiorata Mondiale in onore di San Giacomo Apostolo in piazza Duomo.

Domenica 25 luglio sarà la volta dell’inaugurazione del tappeto infiorato a partire dalle ore 10,30 accompagnati dall’allestimento scenografico curato da artigiani locali e dalle coreografie di ginnastica artistica.

Domenica 1 agosto tocca alla manifestazione “Ponte San Leonardo in Festa” – con l’apertura straordinaria della settecentesca infrastruttura progettata dall’architetto regio Agatino Daidone e che con decreto dell’Assessore per i Beni Culturali e l’Identità Siciliana n. 15 del 04 giugno 2018 – pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana Anno 72° numero 33 del 03 agosto 2018 – il settecentesco Ponte San Leonardo è stato inserito tra i luoghi L.I.M. ovvero nell’elenco dei luoghi dell’identità e della memoria, nella categoria Luoghi delle personalità storiche e della cultura, ottenendo un riconoscimento di alto spessore – occasione annuale a cura dell’associazione Rodoarte onlus per riscoprire la Bellezza del nostro territorio e sensibilizzare la comunità verso la ricchezza del patrimonio storico e artistico in esso presente.

Salvatore Chierchiaro

L’Infiorata Termitana concluderà la sontuosa scaletta di eventi col naso all’insù domenica 8 agosto in occasione della “Scalinata di San Lorenzo – una notte con Dante” attraverso l’accensione della luminaria artistica in onore del Sommo Poeta, la declamazione di poesie a cura di Termini d’Arte e, ancora, la lettura di alcuni canti della Divina Commedia a cura di attori locali accompagnati da danzatori.

Siamo in fibrillazione per l’onore e la gioia per quest’edizione dell’Infiorata Termitana, innestata nel più ampio contesto dell’evento mondiale di Santiago de Compostela – afferma Salvatore Chierchiaro, presidente dell’associazione Madonna delle Grazie e Maestri Infioratori di Termini Imerese – dove siamo stati chiamati a rappresentare la nostra città e la Sicilia in un contesto così intriso di fede e di storia. Siamo fiduciosi nel poter riproporre il successo della scorsa edizione che ha visto la presenza di migliaia di visitatori da ogni parte della Sicilia e non solo. L’Infiorata di Termini Imerese ha la grande vocazione di essere capace di esprimere la partecipazione e l’orgoglio delle diverse anime del territorio, come la Società del Carnovale di Termini Imerese, Rodoarte onlus, l’Associazione Musicale e Culturale di Termini Imerese, l’associazione Genesi, l’ASD Free Dance Arts”.

Tutti i dettagli e il programma dell’iniziativa sono reperibili sul sito www.infioratatermitana.it.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *