Le Vie dei Tesori 2021, il primo bilancio

2 min read

Si è appena conclusa la prima tornata della XV edizione Le Vie dei Tesori, svoltasi in diciannove città e borghi tra l’ 11 settembre e il 31 ottobre 2021. Si è partiti l’ 11 settembre con 12 città, per tre weekend, fino al 26 settembre: Bagheria, Caltagirone, Caltanissetta, Carini, Enna, Marsala, Mazara, Messina, Monreale, Noto, Termini Imerese, Trapani. Il 2 ottobre il testimone passa a Palermo, Catania, Cefalù, Erice, Ragusa, Scicli e Sciacca che diventeranno grandi musei diffusi, visitabili con un unico coupon. Terrazze, giardini, cupole, musei, chiese, palazzi storici – in gran parte visitabili per l’occasione – aperti e raccontati nel rispetto della sicurezza, ma con tanta voglia di ritrovarsi.
Il primo bilancio ha fatto registrare 31000 visitatori nelle 12 città dell’Isola.

Termini Imerese – solo per citarne una – la new entry cittadina del palermitano a vocazione Unesco ha visto 3060 presenze che hanno visitato una città che ha letteralmente aperto o suoi tesori in questi primi tre fine settimana del Festival del patrimonio culturale.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.