C’era la luna di Mimmo Minà trionfa al Festival di Cefalù

2 min read

“C’era la luna del regista Mimmo Minà è il miglior film dialettale 2022 per la giuria del Festival del cinema di Cefalù. La stessa giuria ha segnato al film il “Premio migliore canzone finale” che è interpretata da Federica Neglia con musica di Nino Scorsone e testo dello stesso Mimmo Minà. Ecco il giudizio della giuria: “Colpisce del film come sia riuscito in maniera originale a mettere insieme il dialetto con la lingua italiana. Ne viene fuori una lettura culturale molto attuale del ruolo del dialetto nei giorni della globalizzazione. Il regista porta sulla scena la vita di alcune persone che riescono a sognare proprio grazie alla loro lingua dialettale”.

Angoscia, gioia, speranza e amori sotto quella superficie “sanguigna” che Minà ha saputo magistralmente rappresentare in una dimensione di verità senza veli in un alternarsi di “buttanissima nostalgia del passato”.

Iconico e dal richiamo shakespeariano il finale con la luna che prepotentemente rivendica il ruolo di fil rouge della narrazione e delle vite dei personaggi del film che si rendono conto di essere “fatti della stessa materia dei sogni” e la cui vita “è circondata da un grande sogno”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.