Palermo perde Carlo Riggio, l’istituzione del fumo lento

1 min read

Si spegne a 65 anni Carlo Riggio, titolare di una delle tabaccheria più antiche di Palermo in via Dante aperta nel 1870.

Innumerevoli i messaggi di cordoglio sui social da parte di chi aveva conosciuto Riggio, uomo capace di costruire relazioni straordinarie con chiunque, al di là degli appassionati di fumo lento per i quali rappresentava una vera e propria istituzione.

Condividiamo il messaggio di cordoglio del nostro direttore, amico di Carlo Riggio.

Sono entrato in punta di piedi nella tua tabaccheria per poterti intervistare – ha scritto Rosario Ribbene- Non avrei mai immaginato di trovarmi davanti un uomo d’altri tempi come te caro amico Carlo Riggio. Amico e complice dí chiacchierate senza tempo, di arricchimento personale e culturale, accompagnati da meravigliose quanto interminabili fumate circondati da oggetti capaci di ridurti alla dimensione di un bambino dentro un negozio di giocattoli. Tu eri sorprendentemente a portata di mano, ad un livello umano capace di costruire straordinarie relazioni con chiunque avessi davanti. Umile, disponibile, sensibile, di una intelligenza fuori dal comune e potrei continuare per ore, scrivendo decine di pagine su Carlo. Grazie. Grazie al tuo essere Carlo Riggio, grazie al tuo contributo relazionale nella mia vita, capace di trasformarsi in un prezioso tassello che è parte del mio bagaglio”.

Da parte della nostra redazione le più sentite condoglianze alla famiglia.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *