Riprende Natale a Palermo con due concerti

3 min read

Archiviato il Capodanno, “Natale a Palermo”, la rassegna di dieci concerti gratuiti organizzata dai club service, riprende con due concerti molto particolari: a San Francesco di Paola suonerà un giovanissimo virtuoso, e all’Ospedale Civico, un inedito quintetto di fiati e voce.

G_M_Ferrante

Domani alle 18 nella basilica di San Francesco di Paola (piazza San Francesco Di Paola) l’atteso concerto del giovanissimo virtuoso violoncellista trapanese Gabriele Maria Ferrante, considerato una delle promesse più concrete del suo strumento: neanche ventenne, figlio d’arte, Ferrante suona spesso musiche a lui dedicate, nonostante la giovane età. A sedici anni è entrato come primo violoncello nell’Orchestra Giovanile della Sinfonica Siciliana e l’anno successivo ha firmato la sua prima scrittura con la FOSS. Ferrante, che si sta perfezionando a Pavia sotto la guida di Enrico Dindo, proporrà musiche di Bach, Piatti, Cassadò. Ingresso libero.

E sempre domani (giovedì 2 gennaio) alle 17 nei reparti di Chirurgia Toracica e di Urologia dell’Ospedale Civico, un quintetto di fiati e voce proporrà – per i pazienti e il personale ospedaliero – il recital Oboe’s Time tra Mozart, Lully, Telemann e canti natalizi. Il quintetto è formato da Salvatore Ferraro (corno inglese), Benedetto Cirrincione (oboe), Salvatore Zummo (flauto traverso), Peter Zummo (flauto doce), Ilenia Zarcone (voce). Il prossimo concerto per i pazienti del Civico sarà domenica prossima alle 17, a chirurgia oncologica, con la pianista Valentina Grisafi impegnata in musiche classiche di  Schubert, Brahms, Chopin, Grisafi, Betta.

Di “Natale a Palermo” è promotore il Rotary Club Palermo Est, a cui si uniscono Rotary, Lions, Inner Wheel, Soroptmist, con Zonta, Volo, Ande, Fidapa, ed altre associazioni cittadine, di “Fanaleartearchitettura”, “Spazio Cultura”, di I.D.E.A. Hub e il sostegno dell’Accademia Musicale Siciliana, la Settimana delle Culture, le Confraternite, la Diocesi Palermitana, e gli sponsor coinvolti, con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale. Direzione artistica di Gaetano Colajanni.

PROSSIMO CONCERTO. Per il concerto di venerdì 3 gennaio è stata scelta una sede poco conosciuta come il teatro dell’Istituto Padre Messina (sul piano di Sant’Erasmo) dove alle 18 verrà proposta un’inedita “cantata scenica” per ensemble orchestrale, coro e clarinetto solista. Classicu Sicilianu” dell’ Ensemble Orchestrale Siciliana diretto da Antonino Scorsone che firma anche musiche e trascrizioni di poesie e cantate siciliane. E’un progetto musicale nuovo nato con lo scopo di coinvolgere ai solisti accompagnati da un’orchestra da camera di 18 elementi con un coro di 25 cantanti. Solista al clarinetto, Antonino Lampasona.

Natale a Palermo nasce dalla collaborazione tra l’Accademia Musicale  Siciliana, l’associazione I.D.E.A.hub, “Volo”, “Fanaleartearchitettura”, la Settimana delle Culture, le Confraternite, la Diocesi Palermitana, e gli sponsor coinvolti, con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale.

 

Foto copertina: Ginevra Gilli

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.