Nella Diocesi di Cefalù si prega per allontanare il contagio virale e per il dono della pioggia

1 min read

Anche le diocesi si stanno adeguando a quelle che sono le disposizioni della Conferenza Episcopale Italiana, della Conferenza Episcopale Siciliana e del Presidente della Regione Siciliana, On. Nello Musumeci circa le misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-2019. Si tratta di alcune disposizioni prese in via precauzionale proprio per evitare un possibile contagio anche nei luoghi di culto.

La Diocesi di Cefalù oltre ad adottare le disposizioni, con una nota ha fatto sapere che, a seguito dei recenti fatti legati al Coronavirus: “Il Vescovo Giuseppe ha disposto che venerdì 06 marzo in tutte le parrocchie sarà giorno di preghiera e di digiuno per chiedere al Signore il dono della pioggia e l’allontanamento del contagio virale”. E proprio in merito a ciò, precisa la nota: “I presbiteri, in forma penitenziale, potranno portare in processione l’immagine del Crocifisso per le vie dei centri abitati”.

Già da diverse settimane, in altre diocesi è stata portata in processione l’immagine di Gesù proprio per chiedere il dono della pioggia, ora però ci si trova di fronte a questo altro nemico: il COVID-19.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *