Musei, Mibact: le prime riaperture degli istituti culturali

2 min read

Sono 14 i luoghi della cultura statali di nuovo aperti al pubblico tra ieri e oggi, sulla base delle disposizioni previste dal Dpcm 17 maggio 2020.

In particolare, nella giornata di ieri hanno riaperto il Museo Archeologico Nazionale della Siritide a Policoro, il Museo Nazionale d’arte medievale e moderna di Palazzo Lanfranchi a Matera, il Parco archeologico di Venosa, Castel Sant’Elmo a Napoli, la Certosa di San Lorenzo a Padula, il Parco di Capodimonte a Napoli, il Parco archeologico di Paestum e Velia, la Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea a Roma.
Oggi sarà il turno dell’Anfiteatro romano di Santa Maria Capua Vetere, della Galleria Borghese di Roma, del Museo Archeologico Nazionale di Palestrina e Santuario della Fortuna Primigenia, del Museo delle Civiltà di Roma, del Museo del Paleolitico di Isernia e del Parco del Museo nazionale di Villa Pisani a Stra.
Orari e modalità di apertura sono verificabili sui siti internet dei singoli istituti culturali.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.