'

'

Biagio Conte è arrivato in Inghilterra, la sua lettera alla nazione

2 min read

Dopo essere stato al Parlamento Europeo, Biagio Conte è arrivato in Inghilterra. Quest’ultima attualmente si trova nei pensieri e nelle preghiere del missionario palermitano, preoccupato per questo fenomeno che tutti conosciamo come Brexit. Passaggio politico che potrebbe cambiare le sorti dell’Unione Europea che attualmente si trova in un momento critico della sua storia.

Comunione e fratellanza

Così dunque, “Grazie all’aiuto di alcuni cittadini del posto che gli hanno pagato il biglietto del traghetto – si legge in una nota della missione – Fratel Biagio ha attraversato la manica ed è arrivato nella cittadina di Dover da dove si sta incamminando per raggiungere Londra”. “A questa nazione – continua la nota – con una storia di incontri tra tante culture Fratel Biagio sente di portare un messaggio di Pace e Speranza unito alla richiesta di fare il possibile perché venga mantenuto questo cammino di comunione e di fratellanza con la Comunità Europea. Fratel Biagio sta camminando portando con sé due cartelli e una lettera che sente rivolgere a tutti i cittadini inglesi.

Due cartelli

Fratel Biagio dunque ha portato con se due cartelli, scritti in lingua italiana, tradotti in inglese che recitano così: Beloved English nation be wise and reconsider remaining steadfast in the European Union and in the World” e l’altro: “Dearest English nation, do not make the mistake of leaving the European Union. Your participation alongside other European countries keeps the dangers of injustice and war at bay”.

La lettera

Nella lettera Frate Biagio così scrive:

La lettera

“Carissima e preziosa nazione dell’Inghilterra non commettere l’errore di uscire dall’Unione Europea. Non permettere che il male vinca sul bene. Il male sta facendo di tutto per dividere, per fomentare divisioni, ma rispondiamo al male, alle incomprensioni, ai disaccordi, con il bene, con la pace, la solidarietà, con il perdono e la riconciliazione per essere veri costruttori di pace e di una indispensabile Unione Europea.
La storia ci insegna che la comunione e l’unione creano la forza, la vera speranza per raggiungere così al più presto un’ unione mondiale indispensabile per il benessere di tutta l’umanità che in questo momento è tanto indebolita e a rischio.
Pace e Speranza
Fratel Biagio,
piccolo servo inutile”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *