Il Progetto Talmud: tecnologia in favore del dialogo multiculturale

2 min read

Alla  presenza dell’arcivescovo  di Palermo monsignore Corrado  Lorefice e del magnifico rettore Fabrizio Micari, il 10 dicembre prossimo alle ore 16.30 nella Sala delle Capriate di Palazzo Chiaramonte Steri Piazza Marina,61, sarà presentato uno dei più grandi progetti italiani di traduzione mai intrapresi, il Progetto di traduzione del TALMUD BABILONESE.

Il Progetto Traduzione  ha come obiettivo la traduzione digitalizzata in lingua italiana del Talmud Babilonese,  realizzato grazie ad un protocollo d’intesa tra Presidenza del Consiglio dei Ministri, MIUR, CNR, UCEI e CRI. La traduzione commentata, con testo originale a fronte in lingua ebraica e aramaica, viene realizzata con strumenti avanzati di linguistica computazionale e l’utilizzo di un’applicazione creata ad hoc.

Il Talmud, considerato un testo sacro dell’Ebraismo, raccoglie in forma scritta la Torah (la Legge) orale, trasmessa a partire da Mosè in forma non scritta dalle varie scuole rabbiniche fino alla caduta del tempio di Gerusalemme 66-74 dopo Cristo. Costituito  da una raccolta di discussioni avvenute tra i sapienti (hakhamim) e i maestri (rabbi) riguardanti le applicazioni e i problemi pratici della Torah scritta,  si articola su due livelli, il primo e più antico, chiamato Misnah (che significa ripetizione), raccoglie le discussioni dei maestri fino al II secolo dopo Cristo; il secondo, denominato Ghemarah (che significa completamento), costituisce invece una specie di commento. 

Il Talmud e’ un testo fondamentale  tocca ogni aspetto della conoscenza umana dalla giurisprudenza alla scienza dalla filosofia alla vita di tutti giorni ecco perché e’ un testo di interesse straordinario che coinvolge tutte le religioni monoteiste. Non dimentichiamo che la sfida dei nostri giorni e’ quella della convivenza delle culture, la tutela dei diritti della persona contro ogni conflitto e la costruzione  di una società  inclusiva che non arretri sul terreno della libertà e dei diritti civili.

Il Progetto di Traduzione del Talmud rappresenta non solo uno straordinario arricchimento del patrimonio culturale italiano ma consentirà anche l’accesso a un’opera che ha caratterizzato l’ebraismo e influenzato la storia europea degli ultimi mille anni.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.