L’appello di Biagio Conte a donare un letto per un povero

2 min read

Biagio Conte, il fondatore della Missione Speranza e Carità, che ormai da tanti anni dedica le sue energie agli esclusi e maggiormente bisognosi di assistenza e calore umano, lancia in questi giorni un appello ai palermitani e a chi, anche fuori dalla Sicilia, è disposto a dare un piccolo contributo per aiutare i fratelli più poveri. «Un appello – scrive Fratel Biagio Conte – per aprire i cuori, in questo Natale», perché «ognuno possa donare un letto: una rete, un materasso e un cuscino per i 1000 poveri della Missione Speranza e Carità. Aiutateci a migliorare il luogo dove dormono e vivono. Vi chiedo con tutto il cuore un aiuto, che può essere un segno per il 2020».

Chi ha avuto la possibilità di visitare la Missione Speranza e Carità a Palermo, sa quanto sia importante offrire un aiuto concreto a chi vive di provvidenza, e può anche constatare con i propri occhi che l’aiuto (anche economico) offerto non è andato perduto, ma è servito per creare nuove opportunità, lavoro ed opere che permettono alla Missione di assolvere al compito della Carità evangelica, senza distinzioni di razza e cultura.

«Abbiamo verificato – precisa Biagio Conte nel suo messaggio –, in una fabbrica del settore, che una rete solida, con le tavole di legno costa 30 euro, un materasso in poliuretano con tessuto idrorepellente costa 32 euro un cuscino 8 euro, per un totale di 70 euro. Vogliamo dare più dignità ai poveri, insieme possiamo farcela, mi rivolgo a tutti i palermitani, ai siciliani e a tutte le persone di buona volontà. Quanti vogliono contribuire possono venire a donare il letto ad un povero in Missione Speranza e Carità in via Tiro a Segno dalle 9.00 del mattino, fino alle 20.00 di sera. Si può utilizzare anche il conto corrente con la causale “Dona il letto di un povero”. Trovate i riferimenti sul nostro sito www.pacesperanza.org».

«Nessuno – diceva Anna Frank, la giovane ebrea tedesca – è mai diventato povero donando»!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.