'

'

Ad Ustica arriva la Madonna di Loreto trasportata dagli uomini dell’aeronautica militare

1 min read

Una grande gioia ha investito Ustica nella mattinata di oggi infatti gli uomini dell’Aeronautica Militare Italiana hanno portato in elicottero la sacra immagine della Madonna di Loreto. Ad accogliere la Sacra Immagine e gli uomini dell’Aeronautica, il parroco Don Lorenzo Tripoli, le autorità civili e militari di Ustica e una buona parte della comunità isolana.

L’arrivo ad Ustica

Dopo l’atterraggio dell’elicottero alla stazione meteo di Ustica guidata dal comandante Ambrosanio, la statua con l’ausilio di un pulmino parrocchiale è stata trasportata dapprima in piazza Umberto I dove c’è stata una prima accoglienza accompagnata da un momento di preghiera. Dopo di ciò all’interno della parrocchia San Ferdinando Re, è stata celebrata la Santa Messa dal parroco di Ustica, Don Lorenzo Tripoli e dal Cappellano Militare, Don Giuseppe Maniscalco.

Patrona degli Aviatori

La visita della Sacra Immagine della Madonna di Loreto, rientra nella celebrazione dei cento anni della proclamazione, da parte di Papa Benedetto XV, della Beata Vergine Maria di Loreto quale Patrona principale presso Dio di tutti gli “aeronauti”. In questa occasione ad Ustica sono arrivati gli uomini del 37° Stormo di Trapani Birgi. Si tratta di uno dei reparti dell’Aeronautica Militare che assicura la sorveglianza e la difesa dello spazio aereo nazionale per 365 giorni all’anno, 24 ore su 24, tramite un sistema di radar, velivoli e sistemi missilistici, integrato sin dal tempo di pace con quelli degli altri paesi appartenenti alla NATO. Attualmente il 37° Stormo è comandato dal Colonnello Mauro Gnutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *