'

'

Un’inedita ripresa mostra un insolito tonno a pochi metri dalla costa palermitana

2 min read

Vi mostriamo in esclusiva l’inedito video che riprende un giovane esemplare di tonno rosso ad una manciata di metri dalla costa di Porticello nel palermitano. Non una scena di mattanza come quelle cruente che caratterizzano i documentari – spesso in bianco e nero – o le foto delle numerose pubblicazioni in materia, ma qualcosa senz’altro lontano dalla cattura di un vorace predatore qual’è il Thunnus thynnus, uno dei più grandi pesci del Mediterraneo: supera i 3 m di lunghezza e si registra il record di un esemplare pesante 725 kg.

La grande potenza del tonno – secondo la letteratura – è dovuta al fatto che è un pesce a sangue caldo: questo gli consente di avere muscoli efficienti e scattanti anche nelle acque più fredde. Da qui anche la difficoltà fisica di catturarlo, oltre l’innata diffidenza verso l’uomo.

Ma non è certo il caso del soggetto immortalato dalle telecamere a bordo di una delle imbarcazioni della flottiglia del Team Shark Lanzafame. Vistosamente mutilato, questo giovane esemplare ha perso tutta la sua gagliarda prestanza e si affianca all’imbarcazione con fare sommesso, non paragonabile ai giocosi delfini, maggiormente abituati alla presenza umana.

Nessun Rais fomenta il suo equipaggio per dargli testa, mentre il pesce segue con la sua sagoma ormai sfregiata la scia dell’imbarcazione.

Nelle nostre rotte incrociamo spesso delfini – spiega Vincenzo Lanzafame del Team Shark Lanzafame – che ci accompagnano con le loro danze e le loro evoluzioni. Con molta probabilità è riuscito a divincolarsi da un palamito o è stato ferito da un’elica“.

 

Eccovi il video.

(copyright by escursioni Team shark lanzafame, riprese a cura di Desiré Grancagnolo e montaggio Claudio Emmolo)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *