Settimana di preghiera per l’Unita dei Cristiani, il dialogo ecumenico: un’ esigenza per la realizzazione della pace universale

2 min read

«Rimanete nel mio amore: porterete molto frutto» è il versetto del Vangelo di Giovanni che caratterizza la settimana di preghiera per l’unità dei cristiani voluta, come ogni anno, dal Consiglio ecumenico delle Chiese e dal Pontificio Consiglio per la promozione dell’unità dei cristiani, dalla Federazione delle Chiese evangeliche in Italia e dall’arcidiocesi ortodossa d’Italia e Malta. Dal 18 al 25 gennaio, le Chiese e le confessioni cristiane sono chiamate a riflettere, pregando per uno spirito di dialogo, unità e ascolto reciproco. Il tema scelto è tratto dal Vangelo di Giovanni 15, 1-17 “Rimanete nel mio amore: produrrete molto frutto”. E’ stato affidato alle monache di Grandchamp, realtà ecumenica in Svizzera, che hanno preparato il sussidio e il materiale per la Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani 2021. Nell’arco degli otto giorni, siamo invitati a meditare e pregare sui diversi spunti suggeriti dai versetti del noto brano della vite e i tralci dell’evangelista Giovanni. Le celebrazioni ecumeniche di apertura si sono svolte  a Torino nel Tempio valdese e a Bari nella Basilica di San Nicola . Tante le iniziative in presenza e on line che avranno luogo in tutto il nostro paese.

L’importanza di riflettere su ciò che unisce, l’impegno attivo nel dialogo interreligioso e nell’incontro con altre culture, sono i temi che caratterizzano le iniziative della settimana per l’unità dei cristiani nella città di Palermo.

Martedì 21 gennaio 2020, alle ore 18, presso la Parrocchia di San Gaetano a Brancaccio, guidata da don Maurizio Francoforte si svolgerà una Celebrazione Ecumenica di preghiera sul tema: “Le Chiese cristiane di Palermo si incontrano in fraternità e preghiera”. Il 22 gennaio 2020, anche nella parrocchia della Beata Vergine del Carmelo a Portella di Mare, guidata da don Tony Di Carlo, si svolgerà un incontro ecumenico di preghiera. L’iniziativa è a cura dell’Ufficio Pastorale per l’Ecumenismo e il dialogo interreligioso, diretto da don Piero Magro. Promuovono l’incontro Chiesa Evangelica della Riconciliazione, Chiesa Anglicana, Chiesa Evangelica Valdese metodista, Chiesa Evangelica Luterana, Chiesa Cattolica, Chiesa Cristiana Avventista del 7° giorno, Patriarcato Ortodosso di Romania, Patriarcato Ortodosso di Mosca, Patriarcato Ortodosso di Costantinopoli, Eparchia di Piana degli Albanesi.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *