Caravaggio e Bernini per la prima volta fianco a fianco a Vienna in una grande mostra

2 min read

I due protagonisti dell’arte europea del XVII secolo saranno insieme per la prima volta in una mostra in Austria dal 15 ottobre al 19 gennaio 2020. Tutto è pronto infatti al Kunsthistorisches Museum di Vienna che ospiterà i capolavori del pittore Michelangelo Merisi da Caravaggio (Milano, 1571–Porto Ercole, 1610) e dello scultore Gian Lorenzo Bernini (Napoli, 1598–Roma, 1680) riuniti insieme nel segno del pathos dei sentimenti e del realismo della natura.

Caravaggio

Nonostante il Kunsthistorisches Museum possieda la raccolta più vasta e preziosa di opere di Caravaggio e dei suoi successori fuori dall’Italia, non c’è mai stata finora un’esposizione su questo pittore e su questo periodo in Austria. Ora questa lacuna viene colmata con l’allestimento, oltre dei dipinti della collezione museale, anche di altre opere chiave di Caravaggio, come il Ragazzo morso da un ramarro, il Narciso, il famoso San Giovanni Battista e il Ritratto di Antonio Martelli.

Bernini

Di Gian Lorenzo Bernini saranno in mostra opere quali la Medusa, un modello dell’Elefante con Obeliscoper Piazza della Minerva, un busto del cardinale Richelieu, una statua di San Sebastiano e un modello per la scultura dell’Estasi di Santa Teresa. Anche quattro piccole teste in bronzo, finora mai esposte, arriveranno a Vienna: tuttora di proprietà degli eredi di Bernini, ornavano un tempo la carrozza di questo geniale artista.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.