Alla biblioteca del seminario arcivescovile di Messina inaugurata la “Sala delle due Sicilie”

1 min read

Alla biblioteca painiana è stata inaugurata la “Sala delle Due Sicilie”, all’interno del Seminario Arcivescovile della Diocesi di Messina. Ad inaugurare la mostra presente all’interno del seminario e contenente diversi volumi e documenti è stata S.A.R. la Principessa Beatrice di Borbone delle Due Sicilie, Gran Prefetto Costantiniano. Presente anche il vescovo ausiliario di Messina S.E.R. Mons. Cesare Di Pietro.

La mostra

L’esposizione si trova dunque all’interno del Seminario Arcivescovile di Messina il quale possiede un museo all’interno del quale vi è una collezione di migliaia di reperti zoologici, botanici, paleontologici biologici, provenienti da altre collezioni nazionali e internazionali, raccolti durante l’episcopato di Mons. Angelo Paino. La mostra, curata dal professor Franz Riccobono, Presidente dell’Associazione Amici del Museo di Messina e cavaliere costantiniano, con l’utilizzo di documenti e stampe dell’epoca è stata dedicata alla cultura del Regno delle Due Sicilie.

L’inaugurazione

Madrina d’eccezione, la Principessa Beatrice di Borbone, prima dell’inaugurazione, durante una conferenza, ha comunicato a Mons. Cesare Di Pietro, Vescovo vicario di Messina, che S.A.R. il Principe Carlo di Borbone delle Due Sicilie, Gran maestro e Duca di Castro, Capo della Reale Casa Borbone Due Sicilie, lo ha nominato Grande Ufficiale di Grazia Ecclesiastico del Sacro Militare Ordine Costantiniano di S. Giorgio. A tal proposito, all’apertura è stato eseguito l’Inno al Re, di Giovanni Paisiello, scritto a suo tempo per Re Ferdinando I, terzo Re di Sicilia e quarto di Napoli.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *