Il cinema italiano sbanca il festival di Berlino

2 min read

La maestria italiana in fatto di cinema trionfa alla alla 70° edizione del festival di Berlino: a Elio Germano l’orso d’argento come migliore attore per l’interpretazione del pittore Ligabue nel film di Giorgio Diritti Volevo Nascondermi; i fratelli D’Innocenzo vincono l’orso d’argento per la sceneggiatura per Favolacce.

Un grande giorno per il cinema italiano. Orgogliosi dell’Orso d’argento a Elio Germano per “Volevo Nascondermi” di Giorgio Diritti dedicato al pittore Ligabue e dell’Orso d’argento per la migliore sceneggiatura a “Favolacce” di Damiano D’Innocenzo e di Fabio D’Innocenzo. Questi due prestigiosi riconoscimenti confermano la qualità, la vitalità e la contemporaneità del cinema italiano capace di raccontare al mondo storie universali con eleganza e originalità”. Così il ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo, Dario Franceschini.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.