Giornata cultura ebraica, Franceschini: riflettere sul senso di una storia comune

2 min read

Roma custodisce, nel sito archeologico di Ostia, una delle più antiche sinagoghe dell’Europa occidentale e da due millenni è la casa della prima comunità della diaspora. Per la prima volta, la capitale sarà quest’anno la città capofila in Italia per le celebrazioni della giornata della cultura ebraica. È un momento importante per riflettere sul senso di una storia comune e ricordare quanto siano intrecciati i nostri percorsi”.

Così il Ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo, Dario Franceschini, ha dichiarato in occasione dell’annuncio delle celebrazioni per la XXI edizione della Giornata europea della cultura ebraica, in programma il prossimo 6 settembre.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.