Buona la prima per il debutto del film di Mimmo Minà

2 min read
Mimmo Minà

Non si poteva scegliere data migliore – fortemente simbolica (Giornata internazionale della donna) e ben augurale – per la prima del film “C’era la luna” del regista siciliano Mimmo Minà. Con due proiezioni in programma oggi – la prima alle ore 18:30 e la seconda alle ore 21,00 – lo storico Cinema Eden di Termini Imerese ha ospitato la prima pellicola del portentoso artista che ha un granitico profilo teatrale.

Un parterre di attori e attrici variegato che si sono succeduti nelle scene della pellicola attraverso lo splendido dedalo urbano di Termini Imerese, ciascuno con il suo accorato dialogo con il naso all’insù con la luna, la vera protagonista del film di Minà, colei che autenticamente “nnì talia e nnì canusci”.

Angoscia, gioia, speranza e amori sotto quella superficie “sanguigna” che Minà ha saputo magistralmente rappresentare in una dimensione di verità senza veli in un alternarsi di “buttanissima nostalgia del passato”.

Iconico e dal richiamo shakespeariano il finale con la luna che prepotentemente rivendica il ruolo di fil rouge della narrazione e delle vite dei personaggi del film che si rendono conto di essere “fatti della stessa materia dei sogni” e la cui vita “è circondata da un grande sogno”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.