'

'

Il ministro Lamorgese esprime gratitudine alla CEI: “Governeremo al meglio gli sbarchi”

2 min read

Il Ministro Lamorgese ai microfoni di Tv2000 Foto: Uff. Stampa TV2000

Segnali positivi sul tema migranti arrivano dal nuovo governo in carica, che ha espresso gratitudine all CEI. Così dunque a margine della firma di un nuovo protocollo d’intesa tra il Viminale e la Conferenza Episcopale Italiana, per l’accoglienza di una sessantina di persone  – fra i 182 migranti sbarcati ieri a Messina dalla nave Ocean Viking – che non saranno ridistribuite tra Francia, Germania, Portogallo, Irlanda e Lussemburgo.

Le parole del ministro dell’interno

Così dunque oggi in un’intervista del Tg2000, il telegiornale di Tv2000, il ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese ha fatto sapere che: “Il ministero dell’Interno esprime gratitudine al cardinale Bassetti e alla Cei per l’attenzione dimostrata e per quello che sta facendo per noi”.“È una convenzione – ha spiegato il ministro Lamorgese – che ripercorre ciò che già è avvenuto in passato. È il segnale di attenzione che la Cei e la Caritas hanno mostrato nei confronti dei migranti che arrivano sulle nostre coste, scappando da territori come la Libia dove c’è una guerra civile”.

Redistribuire i migranti in Europa

Intanto l’8 ottobre a Lussemburgo si terrà nel Consiglio Affari Interni, durante il quale si discuteranno quattro punti tra cui uello che prevede la redistribuzione di tutti i richiedenti asilo e non solo di coloro che hanno ottenuto lo status di rifugiato. Anche perché i porti di Italia e Malta sono saturi.

Infine per quanto riguarda gli sbarchi, ha concluso il ministro Lamorgese a Tv2000: “coinvolgono soprattutto i barchini. Si sono leggermente implementati ma ci sono sempre stati anche nei periodi precedenti. È un sistema che cercheremo di governare al meglio, speriamo anche con l’aiuto dell’Europa. Dobbiamo lavorare insieme agli altri Paesi europei per cercare di governare un fenomeno che è strutturale, che esiste e che deve essere governato”.

 

Cliccando qui è possibile vedere l’intervista integrale al ministro Lamorgese a TV2000

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *