A Olga Tokarczuk e Peter Handke il premio Nobel per la letteratura

2 min read

Nell’anno del doppio Nobel (2018 e 2019) e dopo 69 anni sono due gli insospettabili destinatari del prestigioso riconoscimento per la loro opera letteraria, la scrittrice polacca Olga Tokarczuk e l’austriaco Peter Handke.  Per la sua “immaginazione narrativa che con enciclopedica passione rappresenta l’attraversamento dei confini come forma di vita” ma anche per aver costruito i suoi romanzi “con una tensione tra aspetti culturali opposti: natura versus cultura, ragione versus follia, uomini versus donne” è stata la motivazione del premio a Olga Tokarczuk; mentre a Peter Handke il Nobel è stato assegnato “per un lavoro influente che con ingegnosità linguistica ha esplorato la periferia e la specificità dell’esperienza umana”.

La decisione del doppio riconoscimento in un solo anno (l’unico precedente è del 1950) è giunta dopo lo scandalo per molestie che nel 2018 colpì il marito di una giurata dell’Accademia di Svezia, il fotografo e regista Jean Claude Arnault. Il Nobel perciò lo scorso anno fu sospeso e rimandato a quest’anno.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.