'

'

I nostri più sinceri auguri al collega Riccardo Rossi “Cavaliere dei Diritti Umani”

2 min read

È stato insito ieri sera, nella prestigiosa sede di Palazzo Biscari a Catania, del titolo di “Cavaliere dei diritti umani
E chi conosce Riccardo Rossi non può che rallegrarsi per questo riconoscimento. Anche se Riccardo cavaliere per tanti lo era già. Un cavaliere impegnato a favore del rispetto delle vita umana e della sua dignità.
Una vita vissuta in povertà e precarietà, tra gli ultimi della nostra società.
Riccardo è un giornalista amante della buona notizia che oggi da voce, ai fratelli più fragili che trovano ospitalità presso la missione speranza e carità di fratel Biagio Conte. Tanti i digiuni e i momenti di preghiera che lo hanno visto, a fianco di fratel Biagio a portare , ai meno fortunati, una parola di speranza, con il sorriso e lo sguardo di chi combatte la buona battaglia.
Tanta l’emozione provata solo quando ho cominciato a parlare mi sono un po’ tranquillizzato. Ero insieme a tanti esponenti delle forze dell’ordine e delle forze armate che stimo tanto”. Riccardo ricorda così la giornata di ieri, vissuta con l’umiltà e la semplicità che lo distinguono.
Oggi, continua Riccardo, battersi per i Diritti Umani è molto difficile. Ma occorre farlo avendo nel cuore la Speranza
Il riconoscimento è stato assegnato dalla Lega dei Diritti dell’ Uomo (L.I.D.U.) – Comitato Regionale Siciliano, a dieci uomini appartenenti alle forze armate, alle forze dell’ordine e in generale a personalità dello Stato che si sono distinte per l’attività svolta nella salvaguardia della società civile.
La cerimonia ha avuto il saluto di benvenuto del Cav. Placido Quercia, Presidente L.I.D.U. c.r.s. ed è stata condotta da Vincenzo Spampinato e da Ludovico Falzone.
La dignità’ appartiene ad ogni essere umano e la radice dei diritti dell uomo è da ricercare in essa. Se i diritti umani non coincidono con i diritti della persona ne sono la premessa.
Grazie Riccardo per il tuo impegno a favore degli ultimi!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *