Querida Amazonia, guida alla lettura delle risonanze del Sinodo speciale

4 min read

Querida Amazonia, cara Amazzonia: è – per contenuto, forma semplice e linguaggio chiaro – un messaggio rivolto a tutte le persone di buona volontà in cui papa Francesco ha voluto raccogliere
le risonanze che il Sinodo speciale per la regione Pan-Amazzonica ha evocato nel suo cuore di uomo e di pontefice.
Fra Giuseppe Buffon ofm, docente della Pontificia Università Antonianum (Roma) dove è anche decano della Facoltà di Teologia, ne pubblica, per Edizioni Terra Santa, una guida alla lettura dal titolo Querida Amazonia. Testo integrale della Esortazione postsinodale e del Documento finale del Sinodo speciale per l’Amazzonia. Con straordinario stile profetico il Papa condivide quattro grandi sogni: che l’Amazzonia lotti per i diritti dei più poveri, che difenda la sua ricchezza culturale, che custodisca gelosamente il suo patrimonio di bellezza naturale, che infine le comunità cristiane siano capaci di impegnarsi e di incarnarsi in quella terra sfruttata e violentata. «Querida Amazonia. Amazzonia amata: mio “splendore”, “dramma”, “mistero”!» (QA 1). Non “esortazione”, ma poesia che attraversa la carne: amore, tenerezza, passione, commozione, lacrime, dedizione, partecipazione, coinvolgimento, impegno, cura, protezione, affetto “trasbordante”. Una dichiarazione di amore verso una terra di amazzoni guerriere, donne che ancora oggi sono “forza e dono” (QA 99-103), cuore e salvezza della comunità umana e cristiana. “Loro stesse, nel Sinodo, hanno commosso tutti noi con la loro testimonianza” (QA 99): vera diaconia materna, sociale e spirituale; volto femminile di una Chiesa sponsale, per un sacerdozio sposo e non padrone», scrive l’autorevole teologo in apertura di commento al testo.

In Querida Amazonia si apre un vero e proprio orizzonte educativo e pastorale spalancato sul futuro del mondo e della Chiesa: «Francesco, vescovo di Roma, si impegna a risvegliare il mondo intero… a farlo sobbalzare, pieno di apprensione, “per l’affetto e la preoccupazione verso questa terra che è anche nostra” (QA 5). Anela a suscitare in ogni uomo di buona volontà la meraviglia per il mistero sacro dell’Amazzonia. Amazzonia da “ammirare” per la poesia della sua bellezza; Amazzonia, cui esprimere “riconoscenza”, per il suo bioma, indispensabile alla vita del Pianeta. Il suo canto e il suo grido costituiscono una sfida per tutta l’umanità. […] È il profeta, Francesco, a denunciare l’ingiustizia, cui è sottoposta la sua popolazione: “Sogno un’Amazzonia che lotti per i diritti dei più poveri, dei popoli originari, degli ultimi, dove la loro voce sia ascoltata e la loro dignità sia promossa. Sogno un’Amazzonia che difenda la ricchezza culturale che la distingue, dove risplende in forme tanto varie la bellezza umana. Sogno un’Amazzonia che custodisca gelosamente l’irresistibile bellezza naturale che l’adorna, la vita traboccante che riempie i suoi fiumi e le sue foreste. Sogno comunità cristiane capaci di impegnarsi e di incarnarsi in Amazzonia, fino al punto di donare alla Chiesa nuovi volti con tratti amazzonici” (QA 7). Sono i quattro sogni del profeta: sociale, culturale, ecologico ed ecclesiale».
Un progetto dunque che non potrà fare a meno di accogliere le istanze contenute nel Documento finale del Sinodo che il Papa invita a leggere, diffondere e meditare.

Gli Autori
Papa Francesco – Jorge Mario Bergoglio. È nato a Buenos Aires il 17 dicembre 1936, figlio di un ferroviere piemontese. Perito chimico, nel 1958 è entrato come novizio nella Compagnia di
Gesù. Laureato in filosofia, ordinato sacerdote nel 1969, vescovo ausiliare di Buenos Aires di Auca nel 1992, promosso coadiutore nel 1997 e arcivescovo nel 1998, creato cardinale nel 2001,
è stato eletto Papa il 13 marzo 2013 con il nome di Francesco. Ha pubblicato vari libri, tradotti in tutto il mondo, fra cui il bestseller internazionale Il nome di Dio è misericordia.

Giuseppe Buffon, frate minore, è professore ordinario di Storia della Chiesa presso la Pontificia Università Antonianum di Roma. È decano della Facoltà di Teologia e direttore del percorso
professionale in Ecologia integrale dello stesso Ateneo. Per Edizioni Terra Santa ha pubblicato vari testi fra cui: Perché l’Amazzonia ci salverà. Francesco, la Madre Terra e il futuro dell’Occidente (2019).

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.