“Quel che di noi resta”: seconda puntata con il ricordo di Chiara Luce Badano

2 min read

Carlo Acutis, Chiara Luce Badano, Matteo Farina e Antonio Ennio Minuto, sono stati giovani come tanti, hanno attraversato il breve tempo della loro vita coltivando passioni, esprimendo inquietudini, affacciandosi al mondo con le loro personalità. La loro scoperta di Dio li ha portati nelle viscere della loro stessa esistenza, là dove hanno percepito, con la luce della loro sensibilità interiore, il senso pieno della vita. Grazie ad un progetto dell’Ufficio pastorale Scuola dell’Arcidiocesi di Palermo sarà possibile conoscerli meglio con una serie di trasmissioni in diretta su “Impronta magazine”, condotto da Adele Di Trapani con la regia di Giovanni Azzara.

Oggi 16 dicembre parleremo della beata Chiara Luce Badano. Appartenente al Movimento dei Focolari, Chiara Luce ebbe una proficua corrispondenza con Chiara Lubich, fondatrice del movimento. Nel febbraio 1989 le fu diagnosticato un osteosarcoma con metastasi, venne operata e si sottopose a diverse sedute di chemioterapia e radioterapia ma lasciò la terra il 7 ottobre 1990. Prima di morire continuò la sua attività con il movimento e due mesi prima di morire aveva dato disposizioni per le sue esequie, chiedendo di essere deposta nel feretro indossando un abito bianco da sposa, considerando il momento del suo trapasso il matrimonio con Gesù e, contestualmente, disponendo che le sue cornee fossero donate.

La causa di beatificazione

L’11 giugno 1999 iniziò il processo di canonizzazione e il 21 agosto successivo gli atti furono trasmessi in Vaticano. Tra le ragioni addotte per la canonizzazione di Badano figurano la sua dedizione alla cura di bambini e anziani e il suo comportamento definito «eroico» davanti alla malattia. Badano fu dichiarata venerabile da Papa Benedetto XVI il 3 luglio 2008.

Il programma di oggi 16 dicembre

La trasmissione andrà in onda oggi 16 dicembre alle ore 19:00 sulla pagina Facebook di Impronta Magazine” con uno speciale condotto da Adele Di Trapani e la regia di Giovanni Azzara. Ospiti saranno: Giulia e Ilaria D’Angelo Membri del movimento dei Focolari, Francesca Buscemi insegnante e cantate lirica, Stefano Spera dott in scienze politiche e Antonella Profeta e infine il dott. Franz Coriasco, giornalista e autore televisivo della Rai.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *