Vaticano: iniziata la campagna vaccinale contro il covid, dopo Papa Francesco si vaccinerà anche Papa Benedetto XVI

2 min read

Al via la campagna vaccinale contro il Covid-19 anche in Vaticano, stato dove si contano 500 residenti e 4000 dipendenti. Per permettere tutto ciò, presso l’atrio dell’Aula Paolo VI nella Città del Vaticano è stato allestito un vero e proprio ambulatorio per la somministrazione del vaccino, anche qui in maniera del tutto volontaria.

Tutto pronto

Così come è avvenuto in Italia, anche in Vaticano è stata data la precedenza agli operatori sanitari e agli anziani così come riporta un comunicato della Direzione Sanità ed Igiene del Governatorato: “La somministrazione del vaccino dovrebbe iniziare nella seconda metà di gennaio. E sarà pianificata secondo i criteri di selezione delle categorie maggiormente esposte al contagio e secondo le adesioni volontarie. La priorità sarà data al personale sanitario e di pubblica sicurezza, agli anziani ed al personale più frequentemente a contatto con il pubblico”. Inoltre per conservare le dosi di vaccino, è stato acquistato un “ultra low temperature refrigerator”, che permette di mantenere la temperatura adatta per la conservazione.

Il Papa si è vaccinato ?

La campagna vaccinale è iniziata oggi e molti si chiedono se il Santo Padre si sia vaccinato o meno. I media argentini riferiscono che il Papa abbia già ricevuto la dose di vaccino tuttavia il Vaticano non ha ancora ufficializzato nulla. Papa Francesco comunque si vaccinerà così come aveva annunciato qualche giorno fa durante un’intervista del giornalista Fabio Marchese Ragona su Canale5: “Io credo che eticamente tutti debbano prendere il vaccino, è un’opzione etica, perché tu ti giochi la salute, la vita, ma ti giochi anche la vita di altri”. Per quanto riguarda il Papa Emerito Benedetto XVI, il suo segretario, monsignor Georg Gänswein ha annunciato che Ratzinger si è prenotato come tutti gli altri e si sottoporrà all’inoculazione del vaccino.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.